Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ambiente: Ganapini, portare a termine depuratore Napoli Est


Ambiente: Ganapini, portare a termine depuratore Napoli Est
02/07/2009, 14:07

Iniziata alcuni anni fa, la realizzazione dell'impianto depuratore nel quartiere napoletano di Ponticelli non è stata mai portata a termine e l'impianto è stato posto sotto sequestro dalla magistratura poiché, a causa del mancato completamento dei lavori, le condotte scaricano nelle acque del Golfo di Napoli. La ripresa degli interventi sulla zona Est di Napoli rappresenta un obiettivo prioritario secondo l'assessore regionale all'Ambiente, Walter Ganapini, unitamente all'intervento di recupero del litorale domizio, mentre per il termovalorizzatore "il Comune può valutare altri siti industriali". Il depuratore di Ponticelli, sottolinea l'esponente della Giunta regionale, riveste "un'importanza fondamentale anche per l'area flegrea e per lo sviluppo turistico del territorio". In esso andranno a confluire le acque provenienti da San Giovanni a Teduccio. "I nostri tecnici, quelli del Comune e della struttura gestita dal sottosegretario ai rifiuti Bertolaso - ha spiegato l'assessore durante la presentazione dello "Stato dell'arte dei depuratori campani" - stanno lavorando per valutare se i due impianti, il depuratore e il termovalorizzatore, possano essere compatibili; nel caso non lo fossero - ha precisato - invito il Comune a cercare altri siti industriali dove realizzare l'opera perché mentre il depuratore è già lì ed é fondamentale che sia terminato, per il termovalorizzatore non c'é ancora nemmeno il progetto."

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©