Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

AMBULANZA BLOCCATA DA TRANSENNE: MUORE DONNA A ISCHIA


AMBULANZA BLOCCATA DA TRANSENNE: MUORE DONNA A ISCHIA
15/07/2008, 09:07

Le transenne che delimitano l’area pedonale hanno impedito, ieri sera, a Ischia, il passaggio di un’ambulanza, e sono occorsi diversi minuti ad alcuni volontari per rimuovere le fioriere e consentire al mezzo di soccorso rimettersi in marcia. Ma i minuti di ritardo si sono tuttavia rivelati fatali per una donna ammalata di tumore che, all’arrivo dell’ambulanza, era ormai deceduta, anche se secondo alcuni medici nemmeno un soccorso più rapido avrebbe potuto salvarle la vita. Si tratta del secondo episodio, nel giro di meno di un mese, riguardante il cattivo funzionamento della sanità verificatosi nell’isola: lo scorso 29 giugno, infatti, un ragazzo vittima di un incidente stradale non poté essere operato d’urgenza per la mancanza di uno strumento chirurgico  presso l’ospedale Rizzoli di Ischia. Ad essere finita sotto accusa, stavolta, è l’amministrazione comunale per la decisione di transennare via Iasolino, già criticata, di recente, dai cittadini che venerdì hanno indetto una manifestazione di protesta. Il Comune però si difende, affermando che tale decisione era stata presa nel corso di un incontro al quale avevano preso parte anche i rappresentanti del 118. Quanto al ritardo nei soccorsi, l’amministrazione sottolinea che l'ambulanza si trovava comunque a 15 chilometri di distanza dalla sua base abituale, e sbagliata sarebbe stata anche la scelta della strada: sarebbe stato meglio scegliere un percorso esterno e non addentrarsi nel centro.

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©