Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Venezia

America's Cup: 1414 mega yacht sotto controllo

Fiamme gialle in atto operazione "Defender"

America's Cup: 1414 mega yacht sotto controllo
25/05/2012, 09:05

Imbarcazioni di lusso, costose ed indicatrici di elevata disponibilità da parte dei proprietari o utilizzatori, a cui però non corrisponde un' adeguata dichiarazione dei redditi. E' questo il quadro dell'operazione 'Defender' che ha portato i militari della Guardia di finanza a passare al setaccio yacht grandi e piccoli che hanno fatto da cornice all'America's Cup, nella sua tappa di Venezia dal 12 al 20 maggio. Secondo quanto si spiega in una nota le Fiamme gialle del reparto operativo aeronavale della città lagunare hanno controllato 1414 imbarcazioni da diporto, "le cui posizioni sotto il profilo della capacità contributiva saranno via via esaminate", si sottolinea. Inoltre sono stati eseguite 135 verifiche che hanno portato all'inserimento nella banca dati a disposizione di tutti i reparti del corpo, per attingere preziose informazioni sulla reale capacità contributiva dei soggetti. In particolare - si sottolinea - 11 posizioni sono state oggetto di specifiche e circostanziate segnalazioni. Nel corso dell'operazione sono stati inoltre scoperti 9 lavoratori non in regola, assunti "in nero" come membri di equipaggio. Positivi anche 6 controlli in materia di accise per l'impiego di carburante agevolato, con pesanti multe elevate per irregolare tenuta dei registri di carico e scarico del combustibile.
 Sono stati poi elevati 5 verbali per innosservanza delle norme relative alla somministrazione di alimenti, per mancanza della dichiarazione di attività. Per la nautica da diporto e la polizia marittima in genere, sono stati elevati 46 verbali e sequestrate 2 imbarcazioni sprovviste dell'assicurazione obbligatoria.

Commenta Stampa
di Anna Carla Broegg
Riproduzione riservata ©