Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

America's CUP, all'Acn i conti sono in rosso


.

America's CUP, all'Acn i conti sono in rosso
07/08/2013, 11:35

NAPOLI - Quel che resta delle due edizioni dell'America's Cup. L'Acn, ovvero la società di scopo che aveva il compito di gestire le regate, è anhc'essa oggetto di indagini della Procura partenopea. Bilancio in rosso per la società, che chiude con una perdita di 4 milioni di euro, che tra l'altro dovrebbero coprire i soci. Amministratore unico dell'Acn è stato fino a 4 mesi fa Mario Hubler, coinvolto anche negli scandali di Bagnoli Futura per le accuse di presunti inquinamenti ambientali. L'altra anomalia, che tra l'altro è oggetto di indagini da parte degli inquirenti, è stata in entrambe le edizioni, la scelta del socio privato senza indire una vera e propria gara. Sotto la lente della Procura di Napoli e della Corte dei Conti anche l'utilizzo dei fondi europei. Se da un lato si sta cercando di fare luce su un eventuale danno erariale, dall'altro si analizza la modalità dell'utilizzo dei soldi e se sono stati rispettati i parametri imposti dall'Europa. Un aspetto già denunciato ampiamente attraverso le inchieste del gruppo Julie Italia e documentato inoltre anche dal noto Coordinamento Autonomo Multimediale, che ha inviato alla Corte dei Conti una dettagliata denuncia sulla destinazione dei fondi europei usati per l’America’s Cup. Le inchieste hanno infatti messo in evidenza che tali fondi, per poter essere utilizzati avrebbero dovuto consentire la realizzazione di opere con ricaduta sul territorio. Aspetto venuto meno in entrambe le edizioni dell'America's Cup. Un forte sostegno dunque al lavoro della magistratura che vuole vederci chiaro su questa vicenda.

 

Commenta Stampa
di Emmeggì Riproduzione riservata ©