Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Morti o ammalati 75 lavoratori

Amianto a Ravenna, chiesto rinvio a giudizio per 21 persone


Amianto a Ravenna, chiesto rinvio a giudizio per 21 persone
06/02/2014, 21:23

RAVENNA – Rinvio a giudizio per 21 persone. È questa la richiesta della Procura di Ravenna per il caso dell’amianto che vede imputati dirigenti e responsabili, a causa della morte o delle malattie di 75 lavoratori del petrolchimico.

L’accusa sostiene l’ipotesi secondo cui sarebbero state violate le norme che affidano la protezione dei dipendenti a datori di lavoro, dirigenti e responsabili. Chiesto il non luogo a procedere per 7 imputati ma il Pm si è opposto. Il processo prosegue il 27 febbraio.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©