Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sequestri della Guardia di Fainanza

Amianto e rifiuti speciali a Ravello

La zona è “patrimonio dell’Umanità”

.

Amianto e rifiuti speciali a Ravello
14/11/2012, 11:02

SALERNO - I militari della Sezione Operativa Navale di Salerno, nell’ambito della intensificazione dei servizi di polizia ambientale e controllo economico del territorio, disposti dal Reparto Operativo Aeronavale di Napoli, hanno sottoposto a sequestro una discarica abusiva, in località “Acqua Sambucana” nel Comune di Ravello. L’area di circa 130 mq, vicina alla via provinciale, situata nei pressi di un castagneto è risultata essere di proprietà di due persone residenti a Roma. All’interno di questa area sono stati rinvenuti 230 metri cubi di rifiuti pericolosi, fra cui numerose lastre di amianto. La zona del ritrovamento ha un grande pregio ambientale, poiché ricade all’interno del perimetro della Riserva del Parco Regionale riconosciuta “patrimonio dell’Umanità” dall’UNESCO. Per il fatto è stata interessata la competente Autorità Giudiziaria per i reati di danneggiamento e deturpamento ambientale perpetrati in zona sottoposta a vincolo paesaggistico, oltre alle specifiche violazioni in materia di illecito smaltimento dei rifiuti. All’operazione ha partecipato personale dell’Ufficio Tecnico del Comune di Ravello. 

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©