Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Si discute sulla riforma del piano ospedaliero

Anaao Assomed: ''È possibile un ospedale senza medici?''


.

Anaao Assomed: ''È possibile un ospedale senza medici?''
30/07/2010, 15:07

NAPOLI – Si è tenuta in via Santa Lucia, la conferenza stampa dell’Anaao Assomed, sulle prospettive del nuovo piano ospedaliero. Hanno partecipato: il Dott. Bruno Zuccarelli, Segretario Regionale Anaao Assomed; il Dott. Carlo Melchionna, Vice Presidente Nazionale Anaao Assomed; ed il Dott. Franco Verde, Coordinatore Provinciale Anaao Assomed.
Secondo l’Associazione Medici Dirigenti, tante sono le positività del nuovo piano ospedaliero, ma allo stesso tempo tante sono le cose che ancora non convincono, dai “privilegi”, alla fase di transizione.
I medici denunciano che nei prossimi 3 anni, 30.000 colleghi usciranno dal Servizio Sanitario Nazionale per raggiunti limiti di età, oppure per non perdere i diritti acquistati alla luce della manovra nazionale, e tutto questo, unito al blocco del turn – over ed al licenziamento dei precari del 50%, porterà ad avere ospedali senza medici.
Secondo l’Assomed, le prospettive per la Campania sono drammatiche ed essendo la Regione commissariata da anni, la conseguenza è di un’età media negli ospedali di oltre 55 anni, con medici stanchi e stressati. L’associazione ribadisce infine: che difende il servizio nazionale; chiede la garanzia dell’articolo 32 della Costituzione; non vuole un abbassamento dei Lea per tutelare il paziente; ed invita la politica a non usare due pesi e due misure.

 

Commenta Stampa
di Dario Palladino
Riproduzione riservata ©