Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Anche a Bologna è lotta ai negozi che vendono alcool


Anche a Bologna è lotta ai negozi che vendono alcool
28/07/2009, 11:07

Il neosindaco di Bologna, Flavio Bono, ex del PD, si mette sulla scia del Sindaco di Milano, Letizia Moratti, nel dichiarare guerra alla vendita degli alcolici. Ma con una differenza, almeno formale: tutti i negozi che vendono bevande alcoliche - tranne bar e ristoranti - dovranno chiudere entro le 22; gli altri potranno restare aperti anche tutta la notte. Si tratta di una differenzazione assoluta, nel senso che non conta se si tratta di una somministrazione di bevande al dettaglio o delle bottiglie di vino, birra o liquori; comunque devono chiudere entro le 22.
In linea di massima, potrebbe essere anche una buona idea, anche se c'è da considerare che la maggior parte dei locali che sono aperti la notte sono gestite da extracomunitari e di solito vendono bevande alcoliche tradizionali ei loro Paesi, mentre bar e ristoranti sono di proprietà di italiani. E in questa ottica, l'approvazione della Lega ("Questa è proprio una legge leghista", è stato il commento del gruppo) suona decisamente male.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©

Correlati