Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il neosindaco vuol proibire l'acool agli under 16

Anche a Pavia niente alcol per gli under 16


Anche a Pavia niente alcol per gli under 16
20/07/2009, 18:07

Il nuovo sindaco di Pavia Alessandro Cattaneo, eletto da circa un mese, pare voler emulare il provvedimento anti-alcool già approvato da Letizia Moratti a Milano. Secondo il sindaco trentenne, infatti, è fondamentale educare i giovani al consumo responsabile dell'alcool fin dall'adolescenza. Così in giunta è in discussione una legge che proibisca la vendità di sostanze alcoliche ai minori di 16 anni. Una misura di tutela del minore sicuramente valida ed apprezabile che, però, come sottolinea anche Giovanna Belloni, docente di scuola media e operatore dell'Associazione dei club degli alcolisti in trattamento (Acat) deve essere affiancata ad: "Un lavoro che parta dalla famiglia e si estenda alla scuola".
Lo stesso Catteneo
, del resto, si era attivato insieme ad altri membri dell'organico comunale per ripulire Piazza Duomo dalle numerose bottiglie di vetro (spesso rotte e quindi pericolose) e dare, in questo modo, il buon esempio per quanto riguarda la cura e la battaglia al degrado del centro storico. Il sindaco però ci tiene molto a non passare per "l'uomo del no"; magari essendo accusato di tendenze proibizioniste:"Non mi si può accusare di essere il sindaco dei no. Abbiamo anche approvato un'ordinanza che consente l'apertura dei negozi fino alle due di notte. Ma, lo ripeto, l'alcol per chi ha meno di 16 anni mi sembra davvero da evitare".

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©