Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Denunciato sovraffollamento e assenza di riscaldamenti

Ancona: celle in fiamme, protestano i detenuti

Nessun ferito tra i detenuti e la polizia

Ancona: celle in fiamme, protestano i detenuti
09/12/2011, 17:12

ANCONA - Una vera e propria rivolta e non una semplice rissa quella che si è verificata nel carcere di Montacuto. I detenuti del penitenziario che da tempo si trovavano in una situazione di sovraffollamento, motivo per il quale la struttura era tenuta già sotto controllo, questa mattina hanno dato dato vita ad una sommossa che fortunatamente non ha causato nessuna vittima en feriti. La situazione però non è stta facile da gestire. Circa una ventina di detenuti hanno dato il via chiudendosi nelle loro celle armati di lamette e hanno dato fuoco alle lenzuola. Un vero disastro che ha portato alla distruzione di cinque o sei celle. In pochi minuti sono intervenuti i poliziotti in tenuta antisommossa che entrati nel penitenziario hanno portato la situazione alla normalità.
Le cause delle proteste però dovranno essere seriamente valutate in quanto già da tempo i detenuti reclamavano tuta una serie di problematiche prime tra tutte l’assenza di riscaldamento nelle celle . Dalle prime informazioni non ci sono stati feriti ne tra i detenuti ne tra i poliziotti.

Commenta Stampa
di Alessia Tritone
Riproduzione riservata ©