Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ancora baby delinquenti in azione tra Napoli e provincia


Ancora baby delinquenti in azione tra Napoli e provincia
06/03/2013, 16:48

"Sembra assurdo - dichiarano il commissario regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli e Gaetano Di Meglio de Il Dispari - ma la scuola elementare di Piedimonte nel comune di Barano sull' Isola d' Ischia , questa mattina, si è risvegliata tra la puzza di candeggina e un manto di carta igienica e rotolini inzuppati di saponina. Gli idioti si si sono introfulati dal piano terra che è accessibile a tutti a causa dei lavori mai completati e hanno vandalizzato il plesso. Ci auguriamo che gli autori di questo scampioi siano scoperti e puniti in modo durissimo. Da troppo tempo le scuole napoletane sono sotto attacco di baby delinquenti e devastatori che troppo spesso la fanno franca.

Nella scuola, dove gli alunni sono stati rinviati a casa, c’è una puzza nauseabonda di varecchina mista all’ordore classico dei detergenti. Un attaccapanni è stato divelto dal muro e qualche banco capovolto. Il laboratorio di informatica, chiuso con delle sbarre per fortuna non è stato toccato". 
 

"Stamane nella zona dei decumani - continuano i Verdi Ecologisti - due giovani su scooter armati di coltello sono stati bloccati e denunciati. Una volante della polizia ha infatti notato i due giovani a bordo di uno scooter piaggio liberty che alla vista della pattuglia ha tentato di sottrarsi al controllo; innescando un inseguimento. I ragazzi hanno provato a scappare disfacendosi di un coltello del tipo butterfly” con lama da 23 cm. recuperato dai poliziotti. Per l' ennesima volta si riscontra che l' arma più frequente uasata dai nuovi i baby delinquenti sono i coltelli che possono essere acquistati anche delle edicole. Restiamo convinti che andrebbe vietata al vendita di ogni coltello da offesa a Napoli e provincia  per arginare il dilagare della micro delinquenza".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©