Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il ritrovamento in auto data alle fiamme

Ancora un cadavere trovato carbonizzato -video


.

Ancora un cadavere trovato carbonizzato -video
04/03/2014, 11:03

La scena si ripete per la quinta volta. Ancora un cadavere, ancora carbonizzato, ancora all’interno di un auto abbandonata in una zona della periferia a nord di Napoli.

L’auto, una Fiat Grande Punto, è stata trovata dai carabinieri completamente distrutta dalle fiamme a Casandrino, precisamente in via Lavinaio.

Sulla base di un primo esame del cadavere, la cui identificazione è ancora in corso, gli investigatori non escludono che la vittima sia stata colpita da un proiettile prima di essere data alle fiamme. Ad avvisare le forze dell'ordine - da quanto si è saputo - è stato un passante che ha visto le fiamme dell'autovettura.

Si tratta della quinta vittima trovata carbonizzata in auto nel giro di tre settimane tra i comuni di Giugliano in Campania, Caivano, Grumo Nevano e Casandrino.

Lo scorso 6 febbraio il primo ritrovamento, in via Ripuaria di Giugliano: il corpo devastato dalle fiamme fu trovato nel bagagliaio di una Renault Megane. Duplice omicidio e corpi dati alle fiamme anche lo scorso 17 febbraio a Caivano, popoloso comune dell'hinterland napoletano: in una Fiat Punto divorata dalle fiamme i carabinieri trovarono i corpi di due persone, forse due pregiudicati scomparsi, ma la certezza puo' giungere solo dagli esami del Dna. I carabinieri acquisirono un video: poche immagini sfocate che ritraggono vettura e passeggeri. Il 21 febbraio scorso, infine, la quarta vittima: un altro cadavere carbonizzato rinvenuto a Grumo Nevano.

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©