Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ancora un caso di malasanità a Lipari


Ancora un caso di malasanità a Lipari
04/03/2009, 10:03

C'è stata una denuncia per un ennesimo caso di malasanità a Lipari. In base alla denuncia un uomo, Livio D'Ambra, 44 anni ha avuto una ischemia tronco-encefalica. E' andato al pronto soccorso alle 8 di mattina del 30 gennaio scorso a denunciare il suo malessere, ma l'hanno fatto aspettare per ore senza dargli alcuna assistenza; dopo di che l'hanno dimesso consigliandogli di "farsi una borsa d'acqua calda e un riposino". Alle 13.15 si è ripresentato,accompagnato dalla moglie Katia Raffaele. Qui ha cominciato a sentirsi molto male, tanto da essere dato prima per deceduto; poi è stato "ripigliato per i capelli" e rianimato, ma con danni cerebrali irreversibili. A quel punto è stato trasportato in eliambulanza a Messina, dove è rimasto in coma fino al 23 febbraio, quando è morto.
I familiari a questo punto chiedono che si faccia luce sulla vicenda, e in particolare del perchè il loro congiunto è rimasto in ospedale ore senza che nessuno si occupasse di lui e che venisse dimesso senza una prognosi o un consulto col suo medico curante.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©