Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ex provveditore alle Opere pubbliche

Ancora un maxi sequestro di beni ad Angelo Balducci


Ancora un maxi sequestro di beni ad Angelo Balducci
07/06/2013, 11:50

ROMA – Ancora un maxi sequestro di beni ad Angelo Balducci, ex provveditore alle Opere pubbliche, per oltre 13 milioni di euro. Il sequestro è stato eseguito da Finanzieri del Comando Provinciale di Roma e dai Carabinieri del Ros e ha riguardato beni immobili, autoveicoli, motoveicoli, quote societarie e conti bancari.Tra i beni sequestrati oggi dalla Guardia di Finanza   anche appartamenti di lusso sulle Dolomiti e in provincia di Pesaro. Sigilli sono stati posti, inoltre, all'abitazione romana dell'ex presidente del consiglio superiore dei lavori pubblici e ad un casale con piscina e relativi terreni a Montepulciano in provincia di Siena, la cui costruzione e ristrutturazione è stata curata proprio dall'impresa di Diego Anemone, uno dei componenti della cosidetta “Cricca” e attualmente sotto processo a Roma. Le Fiamme Gialle hanno effettuato il sequestro anche di i conti bancari e automobili. "L'operazione odierna – si legge  in un comunicato della Guardia di Finanza - oltre che per l'oggettiva rilevanza dei beni sequestrati e del contesto investigato, si connota anche per essere uno dei primi casi di applicazione di una misura di sicurezza a carattere patrimoniale nei confronti di soggetti la cui pericolosità deriva non dall'appartenenza al crimine organizzato ma dal ripetuto coinvolgimento nei cosiddetti reati dei “colletti bianchi” ".

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©