Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ancora una stesa a Napoli, 18 bossoli in piazza Mercato -video

Al vaglio degli inquirenti i filmati di videosorveglianza

.

Ancora una stesa a Napoli, 18 bossoli in piazza Mercato -video
10/09/2018, 11:15

NAPOLI - Ancora una “stesa” a Napoli. Ancora un raid intimidatorio della criminalità organizzata.

La Polizia ha recuperato 18 bossoli in piazza Mercato, dopo una segnalazione giunta nella serata di ieri.

I colpi sono stati esplosi da sconosciuti intorno alle 21. Nessuna persona è rimasta ferita, né si segnalano danni. Si indaga anzitutto esaminando i filmati di videosorveglianza disponibili nella zona.
Le 'stese' sono colpi sparati all'impazzata da elementi, spesso giovanissimi, dei nuovi clan che stanno prendendo il posto delle storiche cosche della camorra, decapitate da arresti e condanne: si spara per affermare il controllo sul territorio, allo scopo di spaventare eventuali rivali.

Nei giorni scorsi in uno di questi raid è rimasta ferita alle gambe una donna che, nel rione Forcella, era affacciata al balcone di casa.

Intanto, “cosa fa il Governo per rafforzare la presenza delle forze di polizia nelle nostre strade? Ha rafforzato gli organici? Ha intrapreso misure concrete? Nulla” è quanto si domanda, polemicamente, il sindaco di Napoli Luigi de Magistris.

“Eppure vedo che alcuni parlamentari napoletani di 5S parlano come se fossero in campagna elettorale oppure all'opposizione del governo nazionale. Se volete che la sicurezza si consolidi a Napoli, come altrove, andate dal 'vostro ministro dell'Interno - scrive il sindaco in un post - e ditegli di rafforzare le presenze delle forze di polizia, di fare concorsi, di acquistare autovetture, di pagare gli straordinari per avere più pattuglie in strada di notte. Ditegli anche di consentire ai Comuni, compreso Napoli, di poter assumere personale della polizia locale, da graduatorie già pronte, di poter avere gli strumenti normativi necessari per rafforzare il lavoro per la sicurezza. Insomma fate qualcosa di concreto per la sicurezza e – conclude il primo cittadino - se il ministro vi dovesse dire che non ci sono risorse ricordategli, se potete, che deve restituire 49 milioni di maltolto agli italiani. Con quei soldi anche la sicurezza sarebbe più forte”. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©