Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Elettricista egiziano 28enne di Milano

Andava a “caccia” di donne in bici, arrestato stupratore seriale


Andava a “caccia” di donne in bici, arrestato stupratore seriale
15/07/2012, 12:07

MILANO - Andava a caccia di donne sole, ogni notte, fino alle 4 del mattino. Utilizzava una bicicletta per i suoi spostamenti , ma era  pronto a piombare alle spalle di ragazze e giovani che rientravano a casa dal lavoro o dopo una serata con amici. Almeno undici le vittime , ma gli inquirenti pensano siano anche di più. Da mesi erano sulle tracce dello stupratore seriale. L'uomo un elettricista egiziano di 28 anni, Sameh El Melegy, è stato arrestato dai carabinieri alcuni giorni fa ed oggi il suo fermo é stato convalidato per 3 episodi. Diversi elementi lo confermerebbero come il responsabile anche delle altre violenze. I casi su cui si sta indagando risalgono al solo periodo che va dal 12 marzo al 4 luglio, ma dato che l'uomo è in Italia dal 2005, si teme che il numero sia molto elevato. Le vittime degli abusi sono donne tra 21 e i 35 anni. In alcuni casi l'egiziano avrebbe approfittato di loro svenute dopo l'aggressione. Ad acciuffarlo i carabinieri della compagnia Milano Duomo nel corso di un controllo notturno organizzato dopo aver individuato la sua zona d'interesse. In precedenza avevano trovato una sim appartenente a una delle vittime nelle mani di un polacco, che ha fornito indicazioni precise su dove aveva trovato la scheda. In questo modo sono risaliti al presunto stupratore.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©