Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

La donna è più attenta alla prevenzione

Andrologo, questo sconosciuto


Andrologo, questo sconosciuto
20/03/2012, 21:03

MILANO - Un ragazzo su tre soffre di una patologia andrologica. Uno su 13 va dal medico. Soffrire di un problema andrologico, potrebbe essere causa di futuri problemi sessuali e di infertilità. Ancora oggi, tra gli studenti delle superiori si è restii ad usare il profilattico. Il primo ed unico consigliere rimane sempre il migliore amico o al massimo il fratello, ma mai un adulto o un medico. Peggio ancora, ci si rivolge all'immensa rete di internet. Questi sono gli esiti di un sondaggio presentato oggi a Milano in occasione dell’inizio della Campagna di Prevenzione Andrologica, promossa dalla Società di prevenzione andrologica (Sia). Lo scopo è quello di diffondere, soprattutto nei ragazzi, la consapevolezza delle possibili patologie andrologiche che possono essere contratte. L’andrologo è la controparte del ginecologo, ma l’uomo oggi non è scrupoloso quanto la donna in tema di prevenzione.

Commenta Stampa
di Marina Ciaravolo
Riproduzione riservata ©