Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

ANFAP: "Un lavoro in più è un problema sociale in meno"


ANFAP: 'Un lavoro in più è un problema sociale in meno'
06/07/2011, 10:07

GIUGLIANO. "Un lavoro in più è un problema sociale in meno". Partono da questo assioma Lucia Iodice ed Andrea Pianese, due dei soci fondatori dell'Associazione Nazionale Formazione Artigianale e Professionale. L'ANFAP, infatti, tra i suoi scopi ha proprio quello di creare figure professionali nel mondo dell'artigianato in particolare di quell'immenso universo, che ruota intorno agli immobili rivolgendosi sia ai proprietari che agli inquilini. L'obiettivo dell'ANFAP è anche formare e costruire una banca dati per figure come idraulici, ascensoristi, inbianchini, giardinieri, vigilanti e tutte le altre figure professionali ed artigianali attinenti alla conservazione ed alla manutenzione del patrimonio immobiliare e dello sviluppo sociale e lavorativo.
"Girando per l'Italia, mi sono resa conto che in tanti paesi grandi o piccoli, vi sono delle figure professionali che permettono al singolo condominio, ma anche all'intero quartiere, di fornire ai residenti una condizione gradevole e sicura. - afferma Lucia Iodice, che ha dalla sua 18 anni di professione come amministratore di condominio- Sono convinta che tutto ciò si possa realizzare anche dalle nostre parti e nel contempo offrire previsioni di occupazioni a tanti giovani che, invece, trascorrono le loro giornate nei vicoli. Dobbiamo occuparci in modo serio e concreto dei giovani e questo percorso che abbiamo iniziato oramai da un annetto, ha anche l'obiettivo di recuperare i ragazzi difficili".
Ad occuparsi della formazione è Andrea Pianese, con sei anni di esperienza nel settore, che in accordo con enti pubblici, associazioni di categoria ed anche semplici condomini, istruisce le diverse figure necessarie alla struttura richiedente.
"Per anni la formazione è stata un business per i formatori, noi partiamo dal capo opposto.- afferma Andrea Pianese- Andiamo a monte a verificare quali sono le figure necessarie richieste e in base alla domanda formiamo gli artigiani".
Ma non viene tralasciato il settore legale, sindacale, giuridico, amministrativo, tributario e fiscale legato agli immobili. Le risposte a tutte le controversie condominiali, burocratiche e legali sono affidate agli altri due soci dell'ANFAP: Raffaele Amoruso e Alfonso Eramo.
Al momento è già stato siglato un accordo con l'ENI molto interessata al progetto che punta a produrre energia pulita impiantando pannelli fotovoltaici sui tetti dei condomini in particolare nella zona a Nord di Napoli dove il sole non manca mai e le previsioni di produzione sono ottime.
Ma Andrea e Lucia insieme agli altri soci sono ambiziosi. Hanno già paventato la possibilità all'Università di Napoli di organizzare un corso proprio per amministratore di condominio, una figura chiave che deve avere conoscenze di diritto, ma anche di architettura ed ingegneria. A quanto pare la facoltà di Architettura sarebbe positivamente interessata alla proposta che in definitiva forma un professionista creando nuovi ambiti lavorativi.
L'investimento nel "mattone" è sicuramente la strada più seguita dai risparmiatori anche se molto spesso include non pochi grattacapi sia per i proprietari che per gli inquilini. Ben venga l'ANFAP, che si propone proprio di rendere la vita più facile a tutti. Angela Fabozzi

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©