Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La foto di Celeste Ruiz è vera

Angela Celentano, la Procura segue la pista messicana


.

Angela Celentano, la Procura segue la pista messicana
06/11/2012, 14:23

TORRE ANNUNZIATA - “Angela è viva”. Ci crede un po’ di più mamma Maria. Il suo è un urlo lanciato sottovoce all’uscita della Procura di Torre Annunziata. Questa mattina, al tribunale oplontino, vertice sulla scomparsa della bambina che da 16 anni fa parlare la cronaca nazionale. Catello e Maria, i genitori di Angela Celentano, sono arrivati in Tribunale alle 10.09, accompagnati dal proprio avvocato, Luigi Ferrandino. 
Da decifrare c’era l’identità di Celeste Ruiz, la giovane messicana che ha contattato personalmente la famiglia Celentano sostenendo di essere la figlia scomparsa nel 1996 sul Monte Faito. Una piccola possibilità per i genitori.
Speranza che, all’uscita dagli uffici della Procura, si ingrandisce. La foto della Ruiz è stata analizzata e riconosciuta come autentica. Niente di ritoccato, il che significa che appartiene ad una persona realmente esistente. A questo si aggiunge il fatto che, secondo gli investigatori, ci sono elementi di compatibilità tra l’immagine della giovane messicana e quella della piccola Angela. Ecco perché le indagini proseguono e i genitori ora ci credono: "Il mio cuore dice che Angela è viva - ammette Maria Celentano - come sempre da 16 anni". "Lasciamo lavorare gli investigatori in pace - afferma Catello, il padre di Angela - se le indagini porteranno in Messico, andremo in Messico".

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©