Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Anna Rea: buoni i primi risultati del piano lavoro


Anna Rea: buoni i primi risultati del piano lavoro
10/03/2011, 17:03

Siamo di fronte a risultati senza dubbio incoraggianti visto che i bandi sono partiti da meno di un mese, ma si avvii anche il monitoraggio e la valutazione dell’apprendistato, è quanto afferma Anna Rea, segretario generale della UIL Campania, a proposito delle primi risultati ottenuti col Piano del lavoro regionale.
E’ necessario, afferma il leader della UIL Campania, che parallelamente alle assunzioni parta, con il supporto degli enti bilaterali, anche il monitoraggio e la valutazione dei percorsi intrapresi dai nuovi apprendisti, per delineare la reale efficacia e l’utilità del percorso formativo, obbligatorio per legge, pena la perdita dei benefici contributivi.
Riconfermiamo però, dice Rea, i nostri dubbi nei confronti del provvedimento che prevede risorse da parte della regione per le agenzie interinali che trovano lavoro e permettono l’assunzione presso le aziende senza un vero controllo: così, afferma Anna Rea, la regione non rischia di pagare un’attività che le agenzie interinali già svolgono per loro natura?
Inoltre, la Regione, secondo la UIL Campania, deve limitare il “malcostume” di impegni “settimanali” dei somministrati da parte delle stesse agenzie interinali e non deve mollare quella battaglia necessaria e doverosa allo spreco di risorse.
A tal proposito, conclude Anna Rea, pur apprezzando la linea dell’assessore Nappi e l’utilizzo delle risorse non in maniera assistenziale, la UIL Campania non comprende il bando per l’assunzione di nuovi operatori socio-sanitari, visti tutti i problemi che sta vivendo il settore: non vorremmo che la regione predicasse bene e razzolasse male.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©