Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

Cancellate le vetrine delle sue opere

Anonymous attacca il sito di Sgarbi: "Vai a lavorare, coglione"


Anonymous attacca il sito di Sgarbi: 'Vai a lavorare, coglione'
25/07/2012, 11:28

Ancora una volta gli attivisti di Anonymous sono all'attacco. Questa volta l'obiettivo è stato il sito di Vittorio Sgarbi. Il sito è stato defacciato (cioè sono state tolte le immagini e le parole originarie) ed ora si può leggere a più riprese la frase "Vai a lavorare, coglione". Sono invece sparite le copertine dei suoi libri, che vengono pubblicizzati sul sito dell'ex sindaco di Salemi.
E' la seconda volta che gli Anonymous prendono di mira Sgarbi: a marzo il sito era stato bloccato, ed appariva un comunicato di rivendicazione insieme ad una citazione del magistrato Paolo Borsellino ed un video in cui si poteva ascoltare l'estratto di un discorso tenuto dallo stesso Borsellino. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©