Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Anziano ucciso a Napoli: due fermi


Anziano ucciso a Napoli: due fermi
17/05/2009, 09:05

Ieri notte la polizia ha fermato a Napoli due romeni ritenuti gli autori dell’omicidio del 78enne Salvatore D’Angelo, ucciso nel corso di una rapina nella sua abitazione di Marechiaro. Nei confronti degli stranieri, uno dei quali è minorenne, la procura partenopea ha emesso un provvedimento di fermo. Gli investigatori sarebbero riusciti ad identificarli grazie all’uso di un cellulare sottratto alla vittima: la loro dimora era un campo rom di Via Nuova del Campo, nei pressi del cimitero di Poggioreale. Secondo gli inquirenti gli assassini conoscevano l’ex venditore ambulante di latticini, un tempo proprietario anche di alcune abitazioni ma adesso titolare solo della nuda proprietà della sua piccola casa situata in una delle zone più amene della città. I vicini lo descrivono come una persona tranquilla e riservata e dalle testimonianze è emerso che l’uomo era servito da un giovane immigrato che gli faceva le pulizie e la spesa.
 

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©