Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Aosta: "Usciamo a fumare" e lasciano i figli in pizzeria


Aosta: 'Usciamo a fumare' e lasciano i figli in pizzeria
22/04/2009, 10:04

Era una famiglia normale, quella entrata ieri in una pizzeria di Aosta: padre, madre, due figli di 4 e 2 anni e il terzo di 8 mesi. Vengono ordinate le pizze e i due genitori escono, dicendo di voler andare a fumare una sigaretta. Ma da quel momento nessuno li ha più visti. Il gestore della pizzeria, vista la situazione, ha chiamato i Carabinieri, che hanno provveduto ad affidare i bambini agli assistenti sociali e hanno cominciato ad indagare sui genitori. I due sono stati identificati per Ina Caterina Remhof, 26 anni e Sascha Schmidt di 24, entrambi di nazionalità tedesca. Secondo quanto appreso, sono arrivati alla periferia di Aosta, quando la macchina ha esaurito il carburante. Si sono recati in un albergo vicino, dove hanno preso una camera, pagando con delle carte di credito che - ad un più attento controllo - si sono rivelate esaurite. I carabinieri, perquisendo l'auto dei due, hanno trovato un taccuino con lugubri disegni ed appunti che fanno pensare che i due possano aver deciso di suicidarsi.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©