Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Poi la smentita da parte del Vaticano: "Dati errati"

Ap: Benedetto XVI ha cacciato 400 preti pedofili


Ap: Benedetto XVI ha cacciato 400 preti pedofili
18/01/2014, 10:16

ROMA - E' stata una bomba a ciel sereno, la notizia diffusa dalla Associated Press: tra il 2011 e il 2012 Papa Benedetto XVI avrebbe ridotto allo stato laicale 400 preti per molestie ai minori. In pratica, li ha cacciati dall'organizzazione ecclesiastica. La notizia poi è stata smentita da padre Federico Lombardi, portavoce della Sala Stampa vaticana, che ha parlato di dati errati. 
I documenti da cui l'Ap ha preso i dati di cui ha parlato nel suo sito sono di provenienza vaticana, anche se non vengono diffusi sulla stampa. Vengono semplicemente conservati nelle biblioteche vaticane o in quelle dell'Università Cattolica.
Ed è proprio per questo che c'è l'errore. Infatti, nei dati si parla di 418 denunce per abusi sui minori sontro altrettanti preti, ma non di provvedimenti presi contro i sacerdoti accusati. Un semplice fraintendimento, quindi.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©