Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Dalle 9 di stamane nel Salone d'onore del Coni

Aperta la camera ardente per Pietro Mennea

I funerali saranno celebrati sabato a Roma

Aperta la camera ardente per Pietro Mennea
22/03/2013, 09:39

ROMA  - Dalle 9 di stamane è  aperta -  nel  Salone d'onore della sede del Coni  - la camera ardente per Pietro Mennea, il velocista morto ieri in una clinica a Roma, all'età di 61 anni. Mennea è stato primatista del mondo dei 200 metri dal 1979 al 1996.  I funerali saranno celebrati sabato 23 marzo, alle 10, a Roma, nella basilica di Santa Sabina, nell'Aventino.

"Era la sua ultima sfida, era malato da giugno ma l'ha tenuto nascosto perché avrebbe voluto raccontare questa sua vittoria" ricorda di Ruggiero Mennea, cugino del velocista pugliese.

"Ci sentivamo diverse volte al giorno ma mi aveva tenuto nascosto tutto. Solo ieri la moglie Manuela mi ha chiamato per comunicarmi che stava male. L'ho raggiunto a Roma. Sono rimasto con lui fino a mezzanotte, poi mi ha fatto il gesto che potevo andare via. Ha tenuto nascosto tutto perché poi avrebbe voluto raccontare questa sua ultima vittoria".

Un minuto di silenzio è stato osservato allo stadio di Ginevra prima dell'amichevole di calcio Italia Brasile, per ricordare Pietro Mennea. Gli azzurri sono scesi in campo con il lutto al braccio.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©