Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Due anni di reclusione per Romeo e Mautone

Appalti Napoli, tutti assolti gli ex assessori


Appalti Napoli, tutti assolti gli ex assessori
19/03/2010, 12:03


NAPOLI - Due anni di reclusione all'imprenditore Alfredo Romeo e all'ex provveditore alle Opere pubbliche della Campania e del Molise, Mario Mautone. E' la condanna inflitta dal gup Enrico Campoli a conclusione del processo per gli appalti a Napoli. Sono stati invece assolti tutti gli altri imputati, tra cui quattro ex assessori comunali, Giuseppe Gambale, Ferdinando Di Mezza, Enrico Cardillo e Felice Laudadio. La sentenza è stata emessa al termine del processo con rito abbreviato. Il verdetto non ha sostanzialmente accolto le richieste dell'accusa. I pm Vincenzo D'Onofrio, Raffaello Falcone e Pierpaolo Filippelli avevano infatti chiesto per Romeo la condanna a 10 anni di reclusione; 7 per Grittani, 6 anni e 8 mesi per Guido Russo, 6 per Gambale, Di Mezza e Cardillo, 5 anni e 8 mesi per Laudadio, 6 anni e 8 mesi per Pugliese. Questi imputati rispondevano di associazione per delinquere.  Unici ad essere condannati sono stati invece Romeo e Mautone per il reato di corruzione riguardante due assunzioni presso la Romeo. Ma contemporaneamente Romeo è stato assolto da altri 11 capi di imputazione, compresa la associazione per delinquere e Mautone è stato assolto dal reato di turbativa d'asta.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©