Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Stessa pena anche per Diego Anemone

Appartamento al Colosseo, chiesti 3 anni per Scajola


Appartamento al Colosseo, chiesti 3 anni per Scajola
09/01/2014, 11:44

ROMA - E' arrivato alla conclusione il processo che vede l'ex Ministro Claudio Scajola e l'imprenditore Diego Anemone accusati di finanziamento illecito. La vicenda riguarda la casa con vista sul Colosseo di proprietà di Scajola, per cui Anemone pagò due terzi del prezzo di acquisto (oltre un milione di euro, su un totale di 1,7 milioni). Inoltre Anemone si accollò le spese di ristrutturazione per un valore stimato di 100 mila euro. 
Soldi che, secondo l'accusa, costituiscono un finanziamento illecito per il parlamentare. Per questo il Pm ha chiesto la condanna per entrambi a 3 anni di reclusione, oltre a 2 milioni a testa di multa. Entrambi i Pm (Ilaria Calò e Roberto Felici) hanno sottolineato come questa storia dell'appartamento sia ai limiti della corruzione. 
In ogni caso, anche se i due venissero condannati, la pena è così bassa che entrambi potranno chiedere l'affidamento ai servizi sociali. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©