Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'invito è rivolto al censimento che partirà nel 2011

Appello di Gay.it: "Istat conti le coppie omosessuali"


Appello di Gay.it: 'Istat conti le coppie omosessuali'
10/02/2010, 16:02

ROMA - L'anno prossimo ci sarà il nuovo censimento Istat, che viene fatto con cadenza decennale. E sul sito Gay.it è stata pubblicata una petizione, per cui si raccolgono firme, che invita l'istituto statistico a inserire, nei moduli che sono in via di studio, la possibilità di inserire le situazioni di convivenza delle coppie di fatto omosessuali. La campagna, chiamata "Contaci!", vuole sensibilizzare l'Istat su questa realtà, che fu "cancellata" nel 2001. Infatti nel 2001 c'era, nei moduli, la possibilità di segnare la casella "convivente dell'intestatario"; ma al momento di segnare i dati, l'Istat cancellò questa categoria, assimilandola a quella denominata "altra persona convivente senza legami di parentela", come possono essere due studenti fuori sede che vivono insieme oppure una badante che convive con l'anziano che assiste. Successivamente ci furono proteste per questo fatto, proteste contenute anche in una interrogazione parlamentare a cui rispose nel 2004 l'allora Sottosegretario per i rapporti con il Parlamento, Cosimo Ventucci, parlando di una decisione giustificata dal "rispetto della privacy". Spiegazione estremamente debole, anche perchè non si è mai visto che per motivi di privacy vengono alterati i dati personali.
E così, per evitare un bis, si è deciso di raccogliere queste firme (basta andare sul sito Gay.it per partecipare); e la raccolta firme ha già raggiunto le 3500 firme, alcune delle quali illustri. E comunque l'Istat ha già avvisato che darà una risposta precisa entro l'inizio di marzo; cosa che permetterebbe di stare tranquilli fino all'inizio del 2011

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©