Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Arresti domiciliari per tutte le condanne inferiori a un ann

Approvato definitivamente il ddl "svuota carceri"


Approvato definitivamente il ddl 'svuota carceri'
17/11/2010, 21:11

ROMA - Il ddl detto "svuota carceri", quello che stabilisce il passaggio agli arresti domiciliari per tutti coloro che devono scontare una pena inferiore ad un anno, è oramai legge. Dopo essere già stato approvato alla Camera, infatti, il disegno di legge pensato appositamente per sfollare i sempre più straripanti penitenziari italiani, ha ottenuto il si del Senato ed è dunque diventato definitivamente ed ufficialmente una norma.
I voti a favore sono arrivati da Pdl, Lega Nord ed Fli; con Udc, Idv e Pd astenuti con la motivazione che, tale provvedimento, "non risolve" l'annoso e sempre più preoccupante problema del sovraffollamento delle carceri. Assenti al voto, in ultimo, i senatori del partito radicale Marco Perduca e Donatella Poretti.
Secondo la legge appena approvata, dunque, tutti i detenuti a cui mancano solo 12 mesi per scontare la pena detentiva, usufruiranno del più morbido regime degli arresti domiciliari entro il 31 dicembre 2013.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©