Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Si chiamava Vasile Copil ed aveva 51 anni

Aquila, operaio romeno muore cadendo da impalcatura


Aquila, operaio romeno muore cadendo da impalcatura
01/05/2012, 18:05

L’AQUILA – Stava lavorando anche oggi Vasile Copil, nel giorno dedicato alla festa dei lavoratori. E proprio oggi qualcosa non è andata come al solito: l’uomo, un operaio romeno di 51 anni, è caduto da una impalcatura al terzo piano. Per lui non c’è stato nulla da fare.
Era al lavoro in un cantiere di un residence a Rocca di Cambio, alla periferia del paese, quando si è sporto per prendere alcuni materiali all'impalcatura del piano superiore. E’ stato all’ora che ha perso l'equilibrio ed è caduto a terra. Sul posto il 51 enne c’era anche un altro operaio, che appena si è accorto dell’accaduto ha subito lanciato l’allarme. I sanitari del 118 si sono subito accorti della gravità della situazione: l’operaio è deceduto ancora prima di arrivare in ospedale. Allertati anche i Carabineri, che dopo aver fatto tutti i rilievi del caso hanno deciso di porre il cantiere sotto sequestro.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©