Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Il Gip di Roma non ravvisa l'esistenza di un reato

Archiviati Tarantini e Lavitola, non estorsero denaro a Berlusconi


Archiviati Tarantini e Lavitola, non estorsero denaro a Berlusconi
31/10/2013, 16:42

ROMA - Il Gip di Roma ha deciso di archiviare le posizioni di Giampaolo Tarantini e Valter Lavitola, indagati per la consegna di 500 mila euro che Silvio Berlusconi diede a Tarantini tra il marzo e il luglio del 2011. Secondo il Gip, che ha accolto in pieno le dichiarazioni rilasciate da Berlusconi ai Pm, si trattò di un semplice atto di generosità, motivato dalle difficoltà economiche della famiglia Tarantini, dopo che Giampaolo aveva visto fallire la sua società. 
Sulla stessa dazione di denaro però indaga anche la Procura di Bari, che lo considera invece una somma versata da Berlusconi a Tarantini per convincere quest'ultimo a dire il falso davanti ai magistrati che indagano sul giro di escort che Tarantini portava a Villa Certosa per gli incontri notturni che Berlusconi intratteneva nella sua villa in Sardegna.
 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©