Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Arci Caccia: “Conoscere per decidere” è una regola che vale anche per la Regione Campania


Arci Caccia: “Conoscere per decidere” è una regola che vale anche per la Regione Campania
29/05/2012, 15:05

Dichiarazione del dott. Sergio Sorrentino, Presidente regionale Arci Caccia della Campania, in merito alle polemiche sollevate sulla partecipazione al Comitato Tecnico Faunistico Venatorio

“Rileviamo che il sito www.campaniacaccia.it che fino a ieri ha operato quale esclusivo strumento di informazione tecnica, in particolare per l’attività degli ATC, da oggi ha cambiato scopo ed è diventato “luogo” di rappresentazioni polemiche contro le Associazioni che siedono al Tavolo per conto dei diversi portatori di interessi.

Parlare di inopportuna strumentalizzazione è minimizzare. Ai fini della più corretta e trasparente informazione, dopo che i “signori del sito” avevano deciso di occuparsi di presenze ed assenze al Comitato Tecnico Faunistico Venatorio allora avevano anche il dovere di far conoscere le ragioni delle Associazioni “imputate”. La loro assenza non è stata causale ma una giusta e più che giustificata protesta contro un metodo di convocazione delle riunioni scorretto per la mancanza sistematica di proposte scritte sugli argomenti oggetto delle discussioni in Comitato Tecnico, con un comportamento lesivo ed irriguardoso nei confronti dei componenti lo stesso che, reiteratamente, non sono stati messi nelle condizioni di approfondire precedentemente i temi all’ordine del giorno così da poter portare un loro, riflettuto, contributo di merito all’azione amministrativa.

Chi rappresenta la “cosa pubblica” non può affidarsi ad immaginazione e fantasia. Ci auguriamo che un sito “finanziato con le tasse”, voglia corrispondere alla più elementare deontologia professionale e raccogliere anche le critiche ribadite in questa nota.

Ci auguriamo inoltre che l’Ufficio Legale della Regione Campania voglia confortarci sul fatto che lo spazio dato alla “provocazione dei controllori del Registro presenze/assenze” sia conforme alle finalità per le quali il sito www.campaniacaccia.it è a carico della Regione”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©