Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Arenella, fermati i complici della rapina del 31 maggio scorso


Arenella, fermati i complici della rapina del 31 maggio scorso
13/07/2011, 15:07

Ieri sera, gli agenti del Commissariato di Polizia “Arenella”, hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria, Dario Federico, 19enne dei Camaldoli e D.D.M. 17enne di Giugliano, in quanto gravemente indiziati di una rapina avvenuta lo scorso 31 maggio.

Il fatto si era verificato verso le 19.00 in Via Santi’Ignazio di Loyola. I due, in compagnia di un loro complice, dopo aver inseguito fin sotto casa la vittima, gli avevano puntato la pistola contro e dopo averlo minacciato gli avevano sottratto il motociclo.

A seguito di una serrata attività di indagine, corroborata dall’individuazione di persona ad opera della vittima della rapina, lo scorso 7 giugno i poliziotti avevano fermato R.C. 17enne, primo dei tre complici.

Dal giorno del fermo di R.C., i poliziotti avevano iniziato a seguire spostamenti ed attività di tutti i giovani che quest’ultimo aveva sino ad allora frequentato in quanto sicuri che gli altri due complici orbitavano comunque nell’area delle sue amicizie.

Individuati poi Dario Federico d D.D.M. quali probabili autori della rapina, i poliziotti li hanno pertanto condotti presso gli uffici del Commissariato e sottoposti uno alla volta ad individuazione di persona da parte della vittima della rapina.

Dopo averli attentamente esaminati, il giovane ha per entrambi dichiarato di averli riconosciuti quali due dei tre autori della rapina subita lo scorso 31 maggio in Via San’Ignazio di Loyola.

Entrambi i ragazzi sono stati pertanto sottoposti a fermo di polizia giudiziaria. Federico è stato quindi condotto alla Casa Circondariale di Poggioreale mentre il minore al Centro di Prima Accoglienza dei Colli Aminei.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©