Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Blitz dei carabinieri a Torre del Greco

Armi e munizioni in casa, arrestati due coniugi torresi

Pistole e cartucce. L'arsenale tra le mura domestiche

Armi e munizioni in casa, arrestati due coniugi torresi
09/04/2011, 13:04

TORRE DEL GRECO - Munizioni in casa. L’arsenale di due incensurati di torre del greco faceva gola alla più temibile associazione malavitosa. I carabinieri della locale aliquota radiomobile hanno arrestato per detenzione illegale di armi da fuoco, munizioni e ricettazione i coniugi Mastrodomenico Giuseppe, 51 anni, e Solli Margherita, 47 anni, entrambi cittadini torre e senza precedenti penali a proprio carico. I due coniugi detenevano un vero è proprio arsenale di armi e munizioni all’interno del proprio appartamento. Pistole, caricatori e cartucce nascosti nelle quattro mura domestiche. Dopo approfondite indagini, i militari dell’arma hanno perquisito su via XX settembre l’abitazione dei due, trovandoli in possesso di una pistola calibro 45 con caricatore e di una pistola calibro 9 parabellum con due caricatori, un’arma che risulta venduta dalla beretta ad una azienda austriaca del settore, che le avrebbe poi cedute ad un ditta italiana risultata inesistente. E ancora, a comporre l’arsenale c’era una pistola a salve calibro 8 e di 5 cartucce calibro 45. Ma non solo armi. Anche il denaro frusciava nell’appartamento torrese. Le forze dell’ordine hanno trovato la somma in denaro contante di 6.650 euro e due certificati di deposito al portatore dell’importo di 20.000 euro ognuno. Tutte le armi, munizioni e valori sono stati sequestrati. Gli arrestati, invece, sono stati tradotti nelle case circondariali di Poggioreale e Pozzuoli.


 

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©