Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'accusa è di ricettazione e pagamento falsificato

Arrestata la banda del Bancomat, clonavano carte di credito

I componenti sono tre cittadini romeni di 22, 23 e 27 anni

Arrestata la banda del Bancomat, clonavano carte di credito
12/09/2012, 18:15

RIMINI – Sono stati arrestati con l’accusa di ricettazione, pagamento falsificato e detenzione e utilizzo di carte di credito, 3 cittadini romeni di 22, 23 e 27 anni. Clonavano carte di credito e Bancomat per poi andare a ritirare il denaro contante agli sportelli elettronici.

L’arresto è avvenuto durante la notte, dopo un’indagine condotta dalle Fiamme Gialle. In una pompa di benzina, a nord della città romagnola è stato ritrovato dai finanzieri uno “skimmer”, ovvero un’apparecchiatura informatica, installata sulla colonnina dei pagamenti self-service, in grado di rilevare i codici magnetici delle  tessere Bancomat e una microtelecamera in grado di registrare la digitazione del codice segreto.

All’arresto, avvenuto in flagraza di reato, i 3 truffatori sono stati  perquisiti dai militari, che hanno così sequestrato 700 euro in contanti e 13 tessere magnetiche .

Commenta Stampa
di Claudia Annunziata
Riproduzione riservata ©