Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Gli erano stati concessi dei permessi di soggiorno umanitari

Arrestati 5 scafisti, annegarono 10 profughi "in sacrificio agli dei"


Arrestati 5 scafisti, annegarono 10 profughi 'in sacrificio agli dei'
30/11/2011, 11:11

AGRIGENTO - CInque africani - tre nigeriani e due ghanesi - sono stati arrestati dalla Polizia di Agrigento con l'accusa di omicidio doloso plurimo per motivi futili ed abietti. Si tratta di cinque delle persone che arrivarono in Italia lo scorso 4 agosto, su una nave partita dalla Libia ed approdata a Lampedusa. La nave era stracarica, tanto che uno dei passeggeri era morto per asfissia.
I cinque, insieme ad altre tre persone che sono attivamente ricercate, duranate la trasversata buttarono a mare dieci profughi, come sacrificio "per ingraziarsi gli dei". Dieci nordafricani, perchè c'era una grossa divisione, di tipo razzistica, tra nordafricani e centrafricani.
La cosa assurda è che i cinque arrestati, provenendo da Paesi a rischio, avevano ottenuto il permesso di soggiorno per motivi umanitari, anche se stavano nei centri di soggiorno di Salerno, Cosenza ed Enna.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©