Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sono finite in manette 20 persone

Arrestati imprenditori accusati di legami con la 'ndrangheta

La Dda di Catanzaro indaga sulla cosca Tripodi di Vibo

Arrestati imprenditori accusati di legami con la 'ndrangheta
23/05/2013, 08:46

VIBO VALENTIA - Un'operazione dei carabinieri del Comando provinciale di Vibo Valentia è in corso tra Calabria, Lombardia, Lazio ed Emilia Romagna. Sono stati arrestati 20 persone, tra cui molti imprenditori, con l'accusa di essere legati alla cosca Tripodi di Vibo Valentia. L'inchiesta è coordinata dalla Dda di Catanzaro e mira a sgominare l'ala economico imprenditoriale del clan Mancuso di Limbadi. Nell'operazione, carabinieri e guardia di finanza di Vibo Valentia hanno anche sequestrato beni per un valore di circa 40 milioni di euro. Il decreto di sequestro preventivo è stato emesso nei confronti di 19 aziende e 25 persone fisiche e riguarda 45 immobili, tra cui terreni, fabbricati, appartamenti e anche 2 bar in pieno centro a Roma, oltre a diversi conti correnti.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©