Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Legami con la 'ndrangheta in Lombardia

Arrestati imprenditori, smaltivano illegalmente rifiuti


Arrestati imprenditori, smaltivano illegalmente rifiuti
04/06/2013, 11:19

MILANO - Otto imprenditori accusati di aver smaltito illecitamente tonnellate di rifiuti in due cave nel lodigiano e nel novarese, sono stati arrestati dai   carabinieri , in un'inchiesta da cui è emersa la contiguità tra imprenditoria locale e la 'ndrangheta.

A riferirlo  una nota delle stesse forze dell'ordine, precisando che gli arrestati sono imprenditori  lombardi nel settore del movimento terra che si erano aggiudicati appalti in cantieri di Milano e dell'hinterland.

L'inchiesta ha preso le mosse dall'indagine "Infinito" che nell'estate del 2010 ha portato in carcere circa 300 persone per legami con la 'ndrangheta.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©