Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

presi nella città di Safi

Arrestati tre attentatori della strage di Marrakesh

Uono dei fermati aveva legami con Al Quaida

Arrestati tre attentatori della strage di Marrakesh
06/05/2011, 10:05

RABAT - Sono stati arrestati oggi nel loro paese tre marocchini per la strage del 28 Aprile al Caffè Agana di Marrakesh. Nella strage morirono 16 persone tra cui 10 turisti stranieri. Uno dei tre presunti terroristi avrebbe legami con Al Qaida e , come scritto in un comunicato diramato dal ministro dell’interno, questo sarebbe “impregnato di ideologia Jihadista” oltre ad essere colui che “ha messo a punto due ordigni esplosivi telecomandati che aveva inviato a Marrakesh”.
Gli arresti sono avvenuti nel pomeriggio di ieri nella città di Safi a circa 350 km a sud di Casablanca. E’ stato reso noto che i tre attentatori avevano tutti precedenti ed erano reclutatori di jihadisti durante la guerra in Iraq.
La scelta del luogo dell’attentato, secondo gli inquirenti, sarebbe ricaduta proprio sul Caffè Argana perché attira turisti stranieri e popolazione marocchina. Non è stata ancora rivelata l’identità dei tre fermati.

Commenta Stampa
di Carmen Cadalt
Riproduzione riservata ©