Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Giovanni Vitale aveva organizzato l’agguato

Arrestato basista dell’omicidio di Lino Romano


.

Arrestato basista dell’omicidio di Lino Romano
22/12/2012, 11:08

NAPOLI – Alla fine è stato arrestato a Scampia dagli uomini delle Fiamme Gialle, Gianluca, alias Giovanni Vitale, ritenuto dagli inquirenti l’organizzatore dell’agguato nel quale fu ucciso per errore il giovane Pasquale Romano. Gli uomini del Gico sono riusciti a stanare Vitale grazie al pedinamento di alcuni familiari e ad intercettazione telefoniche e ambientali. Secondo la procura partenopea Vitale è stata la persona che ha eseguito tutti i sopralluoghi preparatori dell'agguato ma è certo che non fu presente materialmente all’omicidio. Giovanni Vitale deve rispondere anche del tentativo di omicidio messo in atto nei giorni successivi nei confronti di Domenico Gargiulo, che sarebbe dovuto morire al posto di Romano; l'agguato fallì perché la pistola del sicario si inceppò. Una storia tragica quella del giovane di Cardito trucidato per un banale scambio di persona. La svolta nelle indagini è arrivata il 28 novembre scorso quando carabinieri e polizia hanno fermato uno dei presunti assassini a seguito delle confessioni della zia della fidanzata di Gargiulo il vero obiettivo dei killer. Le indagini sono state condotte dai pm della Dda Sergio Amato ed Enrica Parascandolo il cui lavoro certosino ha portato a fare piena luce su uno dei più cruenti fatti di sangue nella storia delle faide di camorra.

 

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©