Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'uomo è ritenuto vicino ad alcuni clan camorristici

Arrestato Emilio Tancredi latitante dal 2004


Arrestato Emilio Tancredi latitante dal 2004
21/02/2011, 12:02

Torre del Greco - Non ha opposto resistenza agli agenti dalla Squadra mobile della Questura di Roma che lo hanno stanato in un quartiere residenziale di Roma e quando si è sentito scoperto ha dichiarato : "Facciamola finita, sono Emilio Tancredi". L’uomo 65enne, pur mantenendo i suoi interessi a Torre del Greco, sua città di origine, si era trasferito nella capitale agli inizi degli anni '90 mentre infuriava la guerra scoppiata tra il clan dei Gargiulo e dei Mennella che si svolse a colpi di pistola con l'uccisione di diversi affiliati.  Ricercato dal 2004, perché deve scontare una pena residua di cinque anni di reclusione per traffico internazionale di stupefacenti, Tancredi viveva sotto copertura con una nuovà identità  nel quartiere residenziale di Talenti, a nord est di Roma grazie ai rapporti che aveva instaurato con alcuni rappresentanti della 'famiglia' Alfieri, con il noto Ciro Mariani e con esponenti del clan capeggiato da Michele Zaza. Questo sodalizio gli permetteva dunque  di continuare a controllare un giro di affari illeciti, che andavano dal traffico di droga al taglieggiamento di commercianti di corallo di Torre del Greco. Le perquisizioni fatte nell' appartamento in cui viveva hanno permesso di trovare e sequestrate tre pistole automatiche, tutte con colpo in canna ed una dotata di silenziatore, nascoste sotto i cuscini del divano e pronte all'uso.

 

 

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©