Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Accuse di peculato, stalking e fuga di notizie

Arrestato il finanziere che indagò sulle escort di Berlusconi


Arrestato il finanziere che indagò sulle escort di Berlusconi
02/06/2010, 14:06

BARI - E' agli arresti domiciliari a Bari, il tenente colonnello della Guardia di Finanza Salvatore Paglino, accusato di stalking, peculato e fuga di notizie. La fuga di notizie sarebbe relativa all'inchiesta di Trani, in quanto Paglino ha indagato sulle pressioni fatte dal Presidente del Consiglio su Innocenzi per far chiudere Annozero. Gli altri due reati si riferiscono ad un'altra indagine, fatta a Bari, in cui il tenente colonnello ha avuto una parte importante: la scoperta del giro di prostitute che Gianpaolo Tarantini mandava a Palazzo Grazioli o a Villa Certosa per il premier. Una delle prostitute, Terry de Nicolò, l'ha accusato di averla tempestata di telefonate, SMS e così via; e le indagini avrebbero dimostrato che i contatti erano tenuti con il cellulare di servizio, che non è dato ai finanzieri per questo scopo. Ci sarebbero anche altri quattro finanzieri indagati per reati similari, ma su di loro lo Sco della Guardia di Finanza sta ancora facendo le ultime verifiche.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©