Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Un terzo operaio è gravemente ferito

Arrestato l'autista che ha ucciso due uomini su A5

Nessun segno di frenata sull'asfalto

Arrestato l'autista che ha ucciso due uomini su A5
08/03/2012, 21:03

L’autista che guidava il tir che ha causato la morte dell’ ingegnere di 35 anni, Salvatore Parco, e un tecnico, Alfredo Cionfoli, di 42 anni, entrambi di Torino, è finito in manette con l’accusa di omicidio colposo plurimo.  Il tragico incidente è  avvenuto verso mezzogiorno sull’A5 Torinio-Aosta, nei pressi di Ivrea mentre i due uomini stavano lavorando in un cantiere mobile nei pressi della rampa dello svincolo.
Il colpevole dopo attente ricostruzioni è stato identificato, il suo nome è Denis Salvadori, 38 ani di Merlara (Padova).Sul caso stanno lavorando la Polizia Stradale che ha già comunicato di non aver trovato segni di frenata sull’asfalto.
Maggiori accertamenti circa le dinamiche dell’incidente saranno forniti nei prossimi giorni ma già è noto che il tir, che presenta un rimorchio scoperto, prima di uscire fuori strada ha urtato altri mezzi. Anche una terza persona è stata coinvolta nell’incidente. Un operaio che stava lavorando con le due vittime è rimaso gravemente ferito e trasportato con l’elicottero all’ospedale CTO di Torino.
 
 

Commenta Stampa
di Alessia Tritone
Riproduzione riservata ©