Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Avrebbe fatto ottenere un appalto alla SeA

Arrestato l'ex capo dei vigili urbani di Roma per corruzione


Arrestato l'ex capo dei vigili urbani di Roma per corruzione
26/02/2014, 10:26

ROMA - Angelo Giuliani, ex capo dei vigili urbani di Roma è stato arrestato con l'accusa di corruzione. Nell'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari è specificato che l'accusa è di corruzione: avrebbe spinto la Giunta Alemanno a firmare un accordo con la società "Sicurezza e Ambiente" (SeA) del valore di alcuni milioni di euro per la pulizia delle strade. In cambio avrebbe incassato grosse quantità di soldi, non di rado sotto forma di sponsorizzazioni per il centro sportivo dei vigili, riconducibile a Giuliani. 

Dal 14 gennaio scorso però il servizio di pulizia delle strade della capitale è tornato alla municipalizzata cittadina, l'Ama. E Giuliani non è più capo dei vigili urbani dalla primavera del 2012, quando si dimise dopo essere stato coinvolto in una indagine sul rilascio - non sempre a norma di legge - di licenze commerciali in Centro. Anche in quel caso, l'ex capo dei vigili urbani professò la propria innocenza e dichiarò che "nemici potenti" lo stavano cacciando dal Campidoglio. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©