Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Accusato di associazione a delinquere e altri reati

Arrestato l'ex tesoriere della Lega Nord, Belsito


Arrestato l'ex tesoriere della Lega Nord, Belsito
24/04/2013, 09:59

MILANO - La Procura di Milano ha emesso un ordine di custodia cautelare in carcere per Francesco Belsito, ex tesoriere della Lega Nord. L'indagine è sempre quella relativa all'uso improprio dei soldi dei finanziamenti pubblici al partito, che venivano invece utilizzati per spese private da Belsito e dalla famiglia Bossi. In questa indagine Belsito deve rispondere di associazione a delinquere, peculato, appropriazione indebita, truffa aggravata e altri reati. 
Non sono state rese note le motivazioni che hanno spinto la Procura a chiedere tale misura detentiva, ma non è estraneo il fatto che Belsito da circa un mese non fa più parte del Parlamento e quindi non è necessario chiedere l'autorizzazione al Parlamento per il suo arresto.  
Stessa misura cautelare anche per Stefano Bonet, colui che utilizzò, per conto di Belsito, i soldi della Lega per investimenti in Tanzania. Anche altri due indagati sono stati colpiti dalla misura di detenzione cautelare e sono ricercati

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©