Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

Arrestato mentre ruba all'interno delle auto in sosta


Arrestato mentre ruba all'interno delle auto in sosta
14/11/2009, 11:11

Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno arrestato Maurizio Curcio, napoletano di 39 anni, per furto aggravato e continuato.

I fatti si sono svolti all’interno del parcheggio ANM Chiaiano di Via Cupa Carderito, dove i poliziotti si sono recati su segnalazione di personale addetto. Giunti sul posto sono stati subito informati che diversi utilizzatori del sito all’atto dell’uscita avevano riferito di aver notato una persona nell’atto di forzare la portiera di un’autovettura.

Gli agenti si sono pertanto recati all’interno del parcheggio dove hanno iniziato le ricerche del soggetto segnalato. Arrivati nella zona meno illuminata hanno subito notato un uomo accovacciato dietro un’autovettura che tentava di nascondersi. Quest’ultimo accortosi di essere stato individuato si è dato alla fuga ma dopo pochi attimi è stato raggiunto, bloccato e reso impotente.

Al momento dell’arresto il Curcio aveva tra le mani un sacchetto di plastica contenente un triangolo d’emergenza ed altri oggetti che poco dopo sono stati riconosciuti dal proprietario di un’autovettura trovata con la portiera aperta e da cui erano state asportate diverse cose.

Contemporaneamente gli agenti si sono accorti che la macchina dietro la quale Curcio si nascondeva al momento della sua individuazione all’interno del parcheggio, aveva il finestrino posteriore infranto, l’interno completamente messo a soqquadro e la trousse egli attrezzi ancora aperta.

Poco dopo gli agenti sono riusciti a contattare il proprietario della seconda autovettura che successivamente ha riconosciuto alcuni degli oggetti asportati e riposti all’interno del sacchetto di plastica.

A questo punto Curcio è stato tratto in arresto per essere poi processato con rito per direttissima nella giornata di oggi.

Tutti gli oggetti asportati dalle autovetture sono stati successivamente riconsegnati ai legittimi proprietari.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©