Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Polizia arresta per scippo dipendente della Federico II

Arrestato per furto usciere dell'università


Arrestato per furto usciere dell'università
12/03/2010, 21:03

NAPOLI - Usciere dell'Università Federico II di Napoli e scippatore. A Napoli si cambia lavoro a seconda delle necessità, e degli “impegni”. Così faceva l’uomo arrestato quest’oggi dai vigili urbani. A. B. di 58 anni è l’usciere della celebre università napoletana, ma non è l'unica occupazione della sua vita. L’altra, oltre i limiti della legge, è quella dello <scippatore>. O almeno lo era. Stamane, infatti, gli agenti dell'unità operativa «Stella», diretta dal tenente Anna Matarasso, in viale Colli Aminei hanno arrestato l'usciere colto sul fatto. Tre agenti, impegnati in servizio di viabilità all’incrocio tra Colli Aminei e via Cardinale Prisco, sono stati attratti dalle urla di una donna che, scesa dall’autobus della frequentatissima linea R4, aveva subito lo scippo della borsa. Lanciatisi all’inseguimento dell’uomo, i vigili lo hanno fermato poco dopo ancora con la borsa tra le mani. Al momento dell’ identificazione, il ladro ha mostrato un tesserino della «Federico II». Dalle indagini effettuate è emerso che si tratta di un dipendente dell’ Università, impiegato presso l’ Ateneo, con la qualifica di usciere. A.B., incensurato fino ad oggi, si è giustificato rifacendosi alle proprie condizioni economiche non felici. Sarebbe così stata la necessità economica a spingerlo a darsi alla malavita. Domani mattina, intanto, sarà processato con rito direttissimo.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©