Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Massimo Papini, 34 anni, è stato fermato a Castellabate

Arrestato presunto esponente delle BR


Arrestato presunto esponente delle BR
01/10/2009, 19:10

Massimo Papini, 34 anni, romano. E' questo il primo identikit dell'uomo arrestato quest'oggi dalla Digos di Roma e Bologna con l'accusa di partecipazione a banda armata delle Brigate rosse per il Partito comunista combattente (Br-Pcc).
Un presunto militante delle nuove Brigate Rosse, smantellate con gli arresti di Nadia Desdemona Lioce e Mario Galesi, che alloggiava nella turistica Santa Maria di Castellabate, in provincia di Salerno . 
 Papini è stato arrestato in esecuzione di una misura di custodia cautelare emessa dalla autorità giudiziaria romana
Il nome di Papini, hanno spiegato gli investigatori della Digos, era già emerso nelle indagini che hanno scompaginato le Br-Pcc di Nadia Desdemona Lioce e di Mario Galesi, perché legato a Diana Blefari Melazzi, la brigatista arrestata dopo la scoperta del covo-deposito di via Montecuccoli.
Il nome dell'arrestato compare, infatti, nell'inchiesta coordinata dal procuratore aggiunto Pietro Saviotti, responsabile del Pool antiterrorismo, e dal sostituto procuratore Erminio Amelio.
Su di lui sono emersi vari elementi. Tra questi, alcune telefonate con la stessa Lioce, intercettate dalle forze dell'ordine.
Papini e' indagato anche dalla Procura di Bologna per la partecipazione all'omicidio del prof. Marco Biagi.
L'uomo sarebbe stato il complice di Diana Blefari Melazzi, sua compagna all'epoca delle BR, condannata al carcere a vita per l'omicidio nel 2002 di Marco Biagi.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©