Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il ladro è stato colto in flagrante dalla polizia

Arrestato topo d’appartamento dopo una telefonata al 113


Arrestato topo d’appartamento dopo una telefonata al 113
10/08/2011, 10:08

NAPOLI- Il periodo estivo è quello più interessante per i topi di apartamento che, approfittando delle numerose famiglie che lasciano le proprie abitazioni per raggiungere le locelità balneari, cercano di compiere furti all’interno degli appartamente più facilmente raggingibili. Ecco perché la polizia partenopea più volte raccomanda ai cittadini si segnalare eventi , anomalie o presenze che possono rivelarsi strane nei pressi del proprio condominio perché la tempestiva segnalazione può evitare ad una famiglia di trovare il ben servito al suo rientro trovando casa svaligiata. Grazie ad una telefonata al 113 fatta ieri pomeriggio gli agenti hanno potuto cogliere in flagranza di reato Giuseppe Improta  di 31 anni che è stato arrestato per il  reato di tentato furto. Gli agenti del Commissariato di Polizia "Arenella” dopo la segnalazione sono tempestivamente intervenuti, l’uomo stava scavalcando la ringhiera di un balcone, che si trovava  al piano ammezzato di Via S. Giacomo dei Capri, cercando  di accedere all'interno dell'appartamento ma, l'arrivo dei poliziotti glielo ha impedito. Improta alla vista della Polizia, è fuggito sul retro dello stabile per poi scavalcare un muretto che comunica con la vicina Via E. A. Mario. MA proprio lì gli agenti lo hanno bloccato ed arrestato. Sul balcone dove stava tentando di accedere all’appartamento gli agenti hanno trovato arnesi atti allo scasso ed una coperta.

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©