Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'uomo di 63 anni ha distrutto un ettaro di pineta a Spoleto

Arrestato un pensionato che aveva appiccato un incendio


Arrestato un pensionato che aveva appiccato un incendio
25/08/2012, 21:19

SPOLETO (PERUGIA) - I carabinieri di Spoleto hanno arrestato oggi un pensionato di 63 anni per aver appiccato un incendio che ha bruciato circa un ettaro di pineta e sterpaglie a Maiano di Spoleto, in provincia di Perugia. Il rogo ha colpito un'area vicina a una pista ciclabile e alcune case. L'incendio è stato subito domato dai vigili del fuoco che sono intervenuti con diverse squadre. I carabinieri della Compagnia di Spoleto, comandata dal capitano Fabio Rufino, hanno bloccato l'uomo. Alcuni testimoni avevano dato l'allarme dopo aver visto una Y10 di vecchio modello allontanarsi dal posto in cui è divampato il rogo. L'automobile è stata rintracciata dai militari che hanno trovato nel cofano della vettura una tanica di benzina e un accendino. L'uomo è stato portato in caserma e interrogato. Ha ammesso di aver appiccato l'incendio "per ripulire il terreno dalle sterpaglie", ma pare che l'uomo non abiti nella zona e non abbia alcun appezzamento di terreno in quel luogo. Al pensionato è contestato il reato di incendio doloso e i militari stanno effettuando accertamenti per vedere se è coinvolto in altri incendi della zona.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©